Il sentiero nel bosco (Da Fezzano al Sentiero N.1)

Accesso: dalla strada napoleonica tra La Spezia e Porto Venere, alla curva precedente il cimitero del borgo di Fezzano, raggiungibile in auto o con autobus della linea 11 o P.

Tempo di percorrenza: 1 ora e mezzo.

Grado di difficoltà: facile.

Note: il sentiero offre la possibilità di osservare ambienti notevolmente diversi percorrendo un breve itinerario.

Percorso: alla curva di Fezzano, si prende la seconda scalinata a destra (Via Ruggeri in seguito Via Alloria) fino alla strada Via Simonetta Cattaneo, si attraversa e si prosegue per circa 50 m sino all'incrocio, a sinistra, con un sentiero riconoscibile dalla presenza di un roccione a terra e di un palo della luce. Questa zona è contraddistinta dalla presenza di terre incolte e nelle stagioni più piovose è possibile dover attraversare un piccolo ruscello che sgorga dalla sorgente Marsignano. Il percorso, dopo aver superato i terrazzamenti degli uliveti di alcune abitazioni, in zona Carame, si inoltra nell'ombrosa lecceta, sbucando nella sterrata che attraversa il bosco misto sovrastante la baia di Panigaglia fino a raggiungere l'incrocio con la strada che porta al monte Castellana, nella zona del Pezzino Alto. La strada a destra conduce al Monte Castellana, il sentiero a sinistra conduce a Sella Derbi e dopo alcuni metri permette di collegarsi al sentiero n°1 del C.A.I.

Variante: Poco prima che il sentiero si inoltri nella lecceta un bivio in salita conduce attraverso le dodici stazioni della via Crucis alla “Croce del Giubileo”, di notte visibile dalla strada che congiunge La Spezia a Porto Venere perché illuminata. Proseguendo il sentiero in salita sulla destra si percorre l’Alta Via del Golfo (AVG) verso La Spezia invece continuando lo sterrato si giunge a Sella Derbi ricollegandosi al Sentiero n. 1.

Guarda gli altri sentieri

Sentiero AV5T (ex sentiero n.1)
Il sentiero della Marina (num. 518 C)
Periplo dell'isola Palmaria (num. 510)