Seppia

sepiaoficinalispersitoClasse: Cefalopodi
Ordine: Decapodi
Famiglia: Sepioidei 


La troviamo su fondali sabbiosi, fangosi o su praterie di posidonie o altre farenogame, da pochi metri ad oltre 100 mt.

Cefalopode con 10 tentacoli dal corpo allungato, appiattito e largo.
Il capo e’ ben distinto con occhi ben sviluppati e grandi, la parte terminale è costituita dai tentacoli 8 corti e 2 laterali più lunghi.
Al centro dei tentacoli vi è la bocca caratterizzata da un becco.All’interno del corpo c’e’ l’”osso di seppia” ossia la conchiglia.
La colorazione varia in base all’ambiente in cui l’animale vive e al periodo di vita.
Può raggiungere i 35 cm e i 2 kg di peso.

L’accoppiamento avviene in inverno e le femmine in primavera si avvicinano alla costa per depositare le uova che sono all’interno di sacchi mucosi che fissano su foglie di posidonia o su altri tipi di substrato
.La schiusa avviene dopo circa due mesi e dalle uova escono animali già formati e pronti a predare.

L’alimentazione è costituita da crostacei e piccoli pesci.