Tritone alpino

tritonealpinopersitoIl tritone alpino (Triturus alpestris) a differenza di quanto possa suggerire il nome è molto diffuso: dalla Russia alla Francia e dalla Danimarca fino all’Italia settentrionale e alla Grecia. .

E’ un tritone di taglia media inconfondibile per la sua livrea scura sul dorso e il ventre che varia dal giallo al rosso.
I maschi sono più scuri con delle macchie scure in particolare sui fianchi che vanno a formare un reticolo.
Le femmine hanno una lunghezza di massimo 12 cm. compresa la coda mentre i maschi hanno generalmente dimensioni minori rispetto alle femmine.
Questa specie è denominata comunemente tritone crestato perché i maschi durante il periodo riproduttivo “indossano” una livrea nuziale caratterizzata da una cresta giallastra con un orlo liscio bordata o picchiettata di nero.

E’ un animale acquatico ed è difficile vederlo fuori da questo elemento o comunque lontano da esso.
Ha una grande adattabilità a diversi ambienti comprese acque aperte poco profonde anche se è più comune nei boschi dove si trovano laghetti anche di acqua piuttosto freddi.

Esiste una varietà molto ampia nelle popolazioni delle diverse zone del suo areale: infatti ne troviamo di neoteniche (individui sessualmente maturi con caratteristiche larvali, quindi possiedono le branchie), ma anche più semplicemente con variazioni di dimensioni o di colorazione.
In particolare nel nostro Paese è facile vedere animali con il ventre rosso brillante e la gola picchiettata.